Fasi Operative del Metodo Mattino

Il metodo G .Mattino© non è una scienza medica ma una tecnica manipolativa studiato e realizzato dopo lunghi anni di attente ricerche e studi sulle patologie della colonna vertebrale e della cervicale.

Programma e metodo manipolativo Lombosacrale e Cervicale.

FASE A- Incontro e colloquio col paziente per fare un quadro della situazione, in base alle informazioni dello stesso, alla relativa diagnosi del medico curante, ed agli esami specifici e mirati come: TAC o R.M- (nota bene non servono RX). Se non sono stati fatti, si richiedono, in quanto non si inizia un trattamento manipolativo senza delle certezze sullo stato fisico, strutturale e di salute del cliente.

FASE B– controllo posturale completo con accertamento sulla Biomecchanica Strutturale, Biomeccanica e Baropodometria che prevede la prescrizione di SOLETTE ATTIVE® che serviranno per il riallineamento posturale del rachide lombare e la smemorizazione dalla attuale postura alla nuova posizione statica.

FASE C– programma manipolativo: n. 10 trattamenti. Preparazione e inserimento nelle calzature delle SOLETTE ATTIVE©.
Le prime 8 sedute di circa 15/20 minuti, verranno eseguite due volte alla settimana a giorni alterni, durante i trattamenti si dovranno obbligatoriamente e su esclusiva richiesta del Prof. Mattino, effettuare i controlli delle SOLETTE ATTIVE© con eventuali aggiustamenti degli stessi. ( Tutti i controlli delle solette sono gratuite)- Dopo un accurato controllo podometrico, il tecnico comunicherà esclusivamente al Prof. Mattino (con relazione tecnica) il risultato  del test e come procede la stabilizzazione,  di conseguenza saranno decise  eventuali modifiche alle solette e allo aggiustamento manipolativo

FASE D– trattamento n. 9, dopo 15 giorni d all’Ottava, previo controllo delle solette, e relativa relazione al Prof. Mattino sulla situazione delle stesse, sarà deciso se aggiustare il trattamento, ma in tutta onestà in ben 30 anni lavorative col nostro metodo, in pochissimi casi si è presentata la necessita di intervenire alla nona seduta sul trattamento di aggiustamento.

FASE E– trattamento finale dopo trenta giorni uguale alla fase D.

CONTROLLI CONSIGLIATI:

PRIMO ANNO:

FASE F– Il primo anno si  dovrà eseguire un controllo ogni tre mesi (quattro in un anno)  delle solette  attive® e dello stato biodinamico (lombosacrale e cervicale)   per controllare  ed eventualmente intervenire  in caso  necessitano eventuali aggiustamenti.

FASE G- Per il secondo anno saranno effettuati due controlli (ogni sei mesi) come quello della fase D. Dopo tali controlli cesseranno definitivamente i controlli delle SOLETTE ATTIVE© e ne decadrà la garanzia e il controllo gratuito. Per eventuale ricostruzione di nuove SOLETTE ATTIVE® che sono strutturali del Metodo G. Mattino®, il cliente necessita di preventivo controllo della stazione eretta e della deambulazione che consentano alle nuove solette di lavorare secondo i parametri stabiliti col Metodo G. Mattino© senza provocare eventuali dismetrie che annullerebbero tutto il lavoro tecnico scientifico eseguito. Per ragioni etico professionale, voglio ricordare che il Metodo G. Mattino© è  un metodo tecnico scientifico che non parlerà mai di guarigioni in quanto i problemi del rachide lombare e cervicali si possono trattare manualmente  migliorando  la qualità della vita, ma mai, la guarigione. Per ulteriori informazioni, si consiglia prima di ogni decisione di controllare il sito: www.giuseppemattino.it

Leggi anche offline

Menu